Castelli Slovacchi

Oltre all’imponente castello di Bratislava, la Slovacchia è ricca di queste strutture fortificate memoria di un glorioso passato. Tutti pittoreschi, i castelli slovacchi, più di 300, possono essere divisi tra restaurati e in rovina. Attraverso di essi è facile immaginare la storia di questi luoghi tra battaglie medievali, conflitti del periodo della Riforma, eleganti e sfarzose feste nobiliari dell’aristocrazia e nobili residenze.

Ogni Regione del Paese offre alcuni esempi di castelli: alcuni fortificati, altri sontuosi palazzi meritano di essere visitati per la loro deliziosa e toccante atmosfera. Nel 14° e 15° secolo, tre castelli slovacchi, oggi in rovina, sono stati tra i più grandi d’Europa: Devin, Spiš e Trenčín.

Sono due le parole per indicare il castello in lingua slovacca: hrad, che connota le strutture difensive, fortificate, e zámok, a significare palazzi o case padronali, costruite in tempi più tranquilli da nobili e reali come case di lusso o case di caccia. Molti castelli e manieri sono interessanti musei, altri ospitano sagre e rievocazioni dei loro giorni di gloria mentre alcuni sono semplicemente ruderi.

Mappa